Boom di richieste per la cremazione

Le richieste per la cremazione sono sempre in aumento. Dopo soprattutto le aperture da parte della CEI e dei vescovi italiani per la cremazione di parenti e amici, le richieste sono aumentate sempre di più. Ma perché sono sempre in più coloro che vogliono essere cremati? Scopriamolo insieme!

Perché le richieste di cremazione sono sempre di più?

La cremazione è una pratica sempre più richiesta per parenti ed amici, o direttamente dal proprio defunto. Questa tecnica è apprezzata prima di tutto perché è molto più rapido ed igienico. In questo modo si ha la possibilità di non dover tumulare i propri cari sottoterra o comunque in una bara tra le fila di cemento del cimitero.

Con la cremazione non bisogna aspettare 10/20 anni per spostare poi le ceneri all’interno di un ossario. Ma con la cremazione si possono mettere direttamente nelle celle destinate agli ossari nel cimitero. Oppure si possono conservare le ceneri all’interno di un’urna.

Un altro vantaggio della cremazione è dato dai costi. Infatti, rispetto all’organizzazione della tumulazione classica, la cremazione permette di ridurre notevolmente le spese dell’intero funerale.

Le statistiche affermano che il trend saranno sempre più scelte da parte dei parenti del defunto e cresceranno del 30%, in quanto la cremazione come abbiamo visto presenta diversi vantaggi in termini economici e igienici.

Come avviene la cremazione?

Ci sono molte persone che vorrebbero affidarsi alla cremazione una volta decedute o che vogliono cremare i loro cari, però non sanno come funziona esattamente questa pratica della cremazione. La cremazione prevede delle regole specifiche. Prima naturalmente serve una bara anche di legno semplice in cui mettere il corpo al suo interno.

Il corpo successivamente viene portato al forno crematorio, e questo viene bruciato a una temperatura pari a 1.100 gradi. Questa temperatura permette un processo di calcinazione, che lascia solo la polvere e alcuni elementi ossei di piccole dimensioni. In presenza di otturazioni, di altri componenti metallici all’interno del corpo questi vengono precedentemente eliminati grazie a un magnete che li attira, prima di bruciare il corpo.

Come richiedere la cremazione del proprio corpo?

Per ottenere il via con la cremazione è necessario attestare la volontà del defunto di farsi cremare. Per dimostrare la volontà di essere cremati è possibile lasciare dei documenti specifici come:

  • Testamento redento dal notaio
  • Testamento olografo datato e firmato di pugno
  • Iscrizione ad un’associazione pro-cremazione

In tutti questi tre casi, si attesta in modo inequivocabile la volontà che una volta defunti ci si voglia far cremare. In ogni caso, si ha la possibilità anche d’indicare la volontà di disperdere le ceneri e di affidarle a un partner, a un amico, a un parente prossimo.